Usertfa

26 settembre 2018

Nessun commento

Pagina iniziale News

Progetto Formativo In Estetica Oncologica

Progetto Formativo In Estetica Oncologica

I trattamenti oncologici comportano per i pazienti una serie di cambiamenti sia in ambito socio-familiare che fisici.

Radioterapia, chemioterapia e nuove terapie, come le target terapy (terapie a bersaglio molecolare), sono trattamenti invasivi e provocano molti effetti collaterali, come: reazioni cutanee, caduta di capelli, problemi alle sopracciglia e alle unghie, gonfiori diffusi, cicatrici, perdita di funzionalità fisiologiche, infiammazioni, macchie, ecc. Si tratta di inestetismi che possono provocare dolori, e che hanno un impatto molto importante dal punto di vista psicologico e sociale, nonchè nella qualità di vita del paziente. In questo contesto, l’estetista che dona il suo contributo professionale in ambito ospedaliero, nello specifico in oncologia, è una figura altamente specializzata che può collaborare e supportare medici oncologici e il personale sanitario nella cura dei pazienti. Il lavoro delicato dell’estetista in oncologia consiste nell’eseguire trattamenti estetici non invasivi, studiati appositamente per i pazienti oncologici: make-up correttivi, manicure e pedicure specialistiche, massaggi linfodrenanti e miorilassanti, trattamenti nutrienti e riepitelizzanti, epilazione, con l’utilizzo di prodotti specifici per il trattamento degli effetti collaterali. Considerata la specificità del tema è necessario formare adeguatamente le estetiste che desiderano avvicinarsi a questo settore con professionalità, avvalendosi esclusivamente della collaborazione di oncologi , psicolcologi , operatori del settore, fisioterapisti, radioterapisti, dermatologi che si occuperanno di fornire le conoscenze e le competenze specifiche necessarie a comprendere cosa siano le patologie oncologiche e i trattamenti e come gli stessi agiscono a livello cutaneo. Al percorso formativo avranno accesso le estetiste che supereranno un’apposita selezione presenziata da un comitato scientifico composta da oncologi e psico-oncologi . La selezione è fondamentale poiché pone quale primo obiettivo quello di far capire l’importanza della figura professionale che va a formarsi ed in questo modo sensibilizzare le future estetiste ad adottare particolare cura nell’approccio con il paziente oncologico. La formazione in senso stretto si pone la finalità di formare una figura che abbia le competenze per operare con pazienti oncologici migliorandone la qualità della vita ed allo stesso tempo attenuare il malessere provocato dai trattamenti oncologici. La formazione specialistica in estetica oncologica dà la possibilità alla figura professionale di poter inoltre avviare collaborazioni di volontariato con strutture sanitarie, di far parte di una lista contatti di estetiste specializzate a disposizione dei pazienti in terapia che vogliono prendersi cura del proprio benessere ed infine di poter operare nel proprio centro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *